I nostri consigli e trucchi per investire bene il vostro denaro nel 2022

In un contesto economico che non è stato molto incoraggiante negli ultimi anni, le prospettive di una migliore vita finanziaria non sono sempre facili da trovare. Quando si è finalmente riusciti ad accumulare qualche risparmio – da un piccolo gruzzolo a un capitale solido – è abbastanza normale esitare a investire in progetti che non necessariamente si capiscono. Inoltre, di fronte a una pletora di opportunità e a un rischio proporzionale di essere coinvolti in una truffa, l’ansia di investire il proprio denaro è molto forte.

Eppure il bilancio non è così male. Esistono infatti soluzioni redditizie e sicure per far crescere i vostri risparmi, sia per proteggere voi stessi dagli imprevisti della vita quotidiana, sia per preparare il vostro futuro o quello dei vostri cari. Noi di Toptradingonline.com vi mostreremo dove investire il vostro denaro. Vi daremo tutti i consigli necessari per selezionare i prodotti giusti in cui effettuare investimenti finanziari in linea con i vostri obiettivi di risparmio.

Come si investe il proprio denaro e si ottiene un profitto?

Ci sono molti modi per investire il vostro denaro e realizzare un profitto. A seconda della strategia scelta e del capitale disponibile, è meglio scegliere l’una o l’altra. La parola chiave nella fruttificazione dei suoi risparmi è la diversificazione del suo portafoglio, per quanto possibile.

investire il proprio denaro

5 grandi famiglie d’investimento sono da privilegiare in quanto offrono un buon rapporto rischio/rendimento:

  • prodotti di risparmio come i libretti di risparmio ;
  • polizze di assicurazione sulla vita;
  • investimenti in borsa ;
  • investimenti immobiliari ;
  • finanziamento di progetti.

Queste diverse opzioni consentono alla società di beneficiare di un aumento, più o meno a lungo termine, del proprio capitale. È anche un’opportunità per sfruttare l’ottimizzazione fiscale che aumenta la redditività di un investimento in modo davvero interessante.

Lo scopo principale dell’investimento di denaro è quello di consolidare il flusso di cassa esistente. I risparmi sono spesso classificati in 3 tipi:

  • risparmi precauzionali per una somma di denaro che produce un rendimento relativamente piccolo ma che è prontamente disponibile, senza alcun costo, per soddisfare le esigenze e le battute d’arresto quotidiane;
  • risparmi a medio termine che promuovono rendimenti più interessanti per gli investimenti a lungo termine. È l’ideale per incrementare il finanziamento di un progetto personale senza bloccare i vostri fondi per anni;
  • il risparmio a lungo termine riguarda tutti i prodotti finanziari che comportano un impegno morale o reale per almeno 10 anni. È la soluzione più spesso scelta come parte di una proiezione verso il futuro, come la preparazione alla pensione o l’istruzione dei bambini.

Dove mettete i vostri soldi per fare soldi?

La direzione del suo o dei suoi investimenti influenzerà l’organizzazione del suo portafoglio e dove andrà a costruirlo.

Prodotti di risparmio

La stragrande maggioranza dei prodotti di risparmio è accessibile da qualsiasi istituto bancario: banche commerciali tradizionali, la maggior parte delle banche online e persino alcune neo-banche che stanno diversificando i loro servizi. Sotto forma di libretto, soggetto a più o meno vincoli e vantaggi. Uno dei più diffusi in Italia è il Livret A, un libretto di risparmio regolamentato con un tasso garantito dallo Stato, un massimale di pagamento e l’esenzione fiscale. La soluzione preferita per il risparmio precauzionale.

Possiamo evocare il Housing Savings Plan, che riguarda il risparmio a medio termine che permette di creare un contributo personale in vista di un investimento immobiliare. È anche un libretto di risparmio regolamentato con regole che regolano principalmente la disponibilità di fondi.

Le banche offrono spesso i loro prodotti di risparmio domestico non regolamentati, libretti di risparmio non regolamentati, con tassi d’interesse più o meno competitivi, che spesso hanno il vantaggio di offrire una disponibilità permanente di fondi senza limite di capitale.

Gli investimenti in libretti sono opzioni interessanti in cui potete investire il vostro denaro senza rischi. Si tratta di un effetto meccanico garantito dall’istituto in cui viene effettuato l’abbonamento che produce l’effetto di rendimento.

Contratti di assicurazione sulla vita

Si tratta di un veicolo di risparmio sicuro che è molto popolare tra i risparmiatori francesi. L’accesso è relativamente facile per le compagnie di assicurazione, i gestori patrimoniali e le banche. Da un contratto all’altro, da un fornitore all’altro, le polizze vita hanno tasse d’ingresso relativamente basse. Il loro funzionamento è semplice. Il capitale iniziale è investito in fondi denominati in euro con rendimenti che nel 2019 hanno raggiunto una media dell’1,5% – 1,7% all’anno sui fondi meno rischiosi. Il capitale viene regolarmente reintegrato attraverso pagamenti programmati o gratuiti.

Ai clienti delle assicurazioni sulla vita vengono spesso offerte diverse opzioni di gestione:

  • gestione libera e autonoma. Come indica il nome, il sottoscrittore pilota dalla A alla Z le componenti del suo contratto scegliendo in quali fondi investire il capitale. C’è il rischio reale di non fare le scelte finanziarie più oculate senza una conoscenza preliminare;
  • gestione profilata in cui la società di gestione propone e consiglia una selezione di fondi in euro e altri prodotti derivati. Il titolare dell’assicurazione sulla vita fa la sua scelta in base alla sua strategia e ai suoi obiettivi a medio o lungo termine;
  • gestione su mandato, che trasferisce l’autorità di gestione agli esperti in materia di investimenti finanziari della società con cui è stata sottoscritta la polizza di assicurazione sulla vita. Molto spesso, sia online che a seguito di uno scambio diretto con un manager dedicato, viene stabilita una strategia di investimento che influenza l’investimento e quindi la sua redditività.

Sono disponibili diverse composizioni di portafoglio:

  • la maggior parte di questi fondi è cauta o difensiva, con un’ampia maggioranza dedicata a fondi sicuri in euro dell’ordine di 80/20;
  • 1 o 2 livelli intermedi (a seconda del contraente) con una ripartizione 50/50 o 60/40 tra fondi in euro e altri strumenti finanziari come azioni o obbligazioni;
  • offensivo con rendimenti che possono avere molto successo con una composizione del portafoglio di 30 /70. C’è un rischio maggiore di vederne erodere la capitalizzazione se cade fuori dal mercato azionario.

Investimenti in borsa

Il gioco d’azzardo sul mercato azionario può essere un metodo efficace, in un periodo di tempo ragionevole, per far crescere i vostri risparmi in modo significativo. È essenziale ricordare che gli investimenti in borsa sono strumenti finanziari rischiosi. Vi raccomandiamo quindi di avere un minimo di conoscenze nel settore e una strategia d’investimento stabilita con la massima precisione possibile prima di lanciarvi nella speculazione borsistica.

Parleremo molto poco degli investimenti a breve termine che possono essere effettuati su piattaforme di trading gestite da un broker di CFD. Forex, valute criptate e altri titoli trattati come derivati basati solo su un principio di scommessa su una tendenza al rialzo o al ribasso presentano rischi davvero significativi, che non si prestano fondamentalmente a profitti sereni e sostenibili. Questo tipo di trading – scalping e/o day trading – non è raccomandato in una strategia di crescita del risparmio a medio e lungo termine.

In tal caso, dove investire il suo denaro? Le banche commerciali e le banche online offrono da anni servizi di borsa online molto interessanti. È quindi possibile aprire un conto titoli ordinari riempiendolo con azioni, obbligazioni, warrant, ecc. delle principali borse mondiali; oppure in un Plan Epargne Action (PEA) o in un PEA – Small and Medium-Sized Enterprises (SME) che promuovono prodotti – azioni e fondi comuni di investimento (FCP) in particolare – che partecipano al finanziamento di aziende locali o internazionali. Ancora una volta consigliamo vivamente, a meno che non siate veramente competenti, di utilizzare una gestione discrezionale, con un livello definito di assunzione di rischio, per uno sviluppo sicuro e redditizio del capitale.

È impensabile non parlare dei valori di rifugio incarnati nelle materie prime. I metalli sono sempre stati una fonte affidabile di risparmio, nonostante qualche occasionale contrattempo. Investire in oro e argento è un’ottima opzione non appena si ha una scorta da crescere.

Investimenti immobiliari

È un’opzione che è stata emulata per decenni. L’investimento in affitto o l’investimento in pietra o il noleggio di beni mobili non di proprietà (LMNP) offre grandi vantaggi per un risparmio mirato alla disponibilità a medio o lungo termine. È un ottimo modo per costruire un patrimonio attivo che sarà sempre utile quando si eredita ai discendenti. L’investimento per l’affitto è un’invenzione progressiva per generare ulteriori risorse finanziarie. Può anche essere un’opportunità per capitalizzare sul flusso di cassa dormiente, beneficiando nel contempo di sgravi fiscali molto interessanti.

Diversi schemi hanno promosso LMNP in cima alla lista degli investimenti che sono redditizi sia a medio che a lungo termine. Profitti incrementati da crediti d’imposta, detrazioni fiscali ed esenzione totale tramite leggi favorevoli a questo tipo di investimenti: la legge Pinel, la legge Censi-Bouvard o la legge Denormandie per citare solo le più rinomate e di tendenza.

bien investire il proprio denaro

Inoltre, nuove entità giuridiche stanno aprendo mercati finanziari precedentemente inaccessibili. Ad esempio, la Société Civile de Placement Immobilier, o SCPI, è esplosa negli ultimi anni. Un SCPI riunisce investitori individuali che mettono insieme i loro fondi per finanziare immobili che vengono poi affittati da professionisti che hanno bisogno di spazi per uffici. Si tratta di un fenomeno che accompagna la gentrificazione delle aree industriali urbane in cui molte aziende del terziario stanno realizzando le loro sedi e i loro spazi amministrativi a costi inferiori.

Investimenti partecipativi

L’investimento partecipativo o il crowfunding non riguarda solo il finanziamento di progetti artistici, professionali o di solidarietà. Nell’ultimo decennio è emersa una nuova filiale. Riguarda il crowfunding immobiliare e gli investimenti partecipativi per le start-up.

L’operazione è semplice. Investitori di diversa provenienza si riuniscono su una piattaforma che offre finanziamenti per vari progetti. Ogni singolo capitale di deposito che contribuisce alla realizzazione del progetto accuratamente selezionato dalla piattaforma di investimento. Una volta raggiunto il tetto massimo di finanziamento, il progetto viene avviato e genera un interesse mensile per ogni finanziatore. Al termine del “rimborso” ogni partecipante recupera i propri fondi con una plusvalenza. Viene stabilito un calendario che consente di sapere quando il capitale iniziale ( interessi) è nuovamente disponibile. Un crowfunding immobiliare e il lancio dell’avvio blocca i risparmi per periodi relativamente brevi. Molto spesso un anno con un rendimento che può raggiungere il 5%. Le tasse d’ingresso sono abbastanza variabili a seconda del progetto in questione, ma rimangono accessibili per la maggior parte delle borse? Se il progetto non viene portato a termine, le somme investite vengono garantite e rimborsate per intero. Le commissioni di gestione e i compensi relativi alla remunerazione della piattaforma sono a carico dei promotori.

Di seguito è riportato un esempio di piattaforme che offrono questo tipo di investimento partecipativo:

  • Babyloan nell’ambito del microcredito solidale;
  • Homunity per progetti di finanziamento collettivo di parchi immobiliari ;
  • Lita, che sostiene progetti di start-up orientati a modelli eco-responsabili.

In conclusione

Come abbiamo visto, ci sono molti modi per investire il vostro denaro senza rischi, almeno con un livello di rischio limitato. Non potremo mai ripeterlo abbastanza spesso, ma la chiave per un risparmio solido, sicuro e crescente risiede nella diversificazione del proprio portafoglio di investimenti finanziari. Ovviamente, più grande è il vostro capitale iniziale, più facile è diversificare sostanzialmente il vostro patrimonio. Tuttavia, questa non è l’unica forza motrice. Sapere in cosa investire il proprio denaro significa sapere per cosa si vuole risparmiare. Proteggersi dagli inconvenienti della vita quotidiana? Prepararsi a finanziare un progetto personale? Proteggere i vostri cari in caso di scomparsa?

In base agli obiettivi finanziari definiti, è molto più facile scegliere in quali investimenti investire il proprio denaro e in quali percentuali allocare i fondi. Il finanziamento di un immobile come residenza principale richiede un risparmio dinamico con un rendimento garantito e una disponibilità permanente. Un PEL o un CEL sono opzioni adatte. Un’assicurazione sulla vita è una risposta più rilevante per finanziare l’istruzione superiore dei vostri figli con una visibilità a lungo termine.

La diversificazione degli investimenti offre la libertà di dare gradualmente vita a tutti i vostri progetti, pur avendo una certa libertà di cambiarli con la sicurezza di non perdere tutto se uno degli investimenti dovesse crollare.

Se non siete sicuri delle vostre scelte, vi consigliamo di farvi accompagnare dal vostro consulente bancario o da un wealth manager che possa guidarvi nelle vostre scelte o addirittura gestire per voi i vostri investimenti.

Continua a leggere nelle altre sezioni del nostro sito: