Miglior broker: il nostro confronto tra i migliori strumenti per l’investimento online

Il trading online è un’attività che riunisce una comunità in continua crescita per una serie di motivi, anche se tutti ruotano attorno a un’idea comune: il sogno di grandi profitti finanziari ottenuti in modo semplice e veloce. Il broker trading è l’opportunità materiale che crea un ponte tra la realtà di molti trader – una fantastica ignoranza degli investimenti in borsa – e i mercati finanziari con la loro pletora di strumenti finanziari. Ma un broker fa trading come un altro? Offrono tutti gli stessi servizi e le stesse garanzie di investimento? Ci sono alcuni punti di vigilanza che devono essere presi per ridurre al minimo le possibilità di imbattersi in una truffa? Cosa rende un broker il miglior broker online?

Nel nostro confronto con i broker cercheremo di dettagliare i punti fondamentali che ci permettono di identificare un broker in modo oggettivo. Vi daremo anche alcuni consigli per aiutarvi a scegliere la piattaforma di trading che fa per voi in termini di livello di competenza, di patrimonio e di strategia d’investimento.

Cos’è un broker?

Prima di intraprendere una spiegazione tecnica, ci sembra abbastanza importante riorientare il dibattito sul concetto principale di questo confronto: cos’è un broker?

Un broker online, o commerciante online, è un intermediario che permette agli investitori di acquistare e vendere prodotti finanziari su varie borse di tutto il mondo. In cambio di un facile accesso e di un’interfaccia di facile utilizzo per l’inserimento di ordini in tempo reale, un broker viene remunerato principalmente attraverso commissioni di intermediazione, per lo più sotto forma di commissioni (o spread)

Il confronto che vi proponiamo riguarda per default una particolare categoria di broker. Ovvero il broker di CFD. L’essenza di questo intermediario risiede nel concetto che esso opera sulla nozione di Contratto per differenza (o Contratto per differenza). In poche parole, si tratta di un particolare tipo di trading che permette ai trader di speculare su vari asset – azioni, valute, materie prime, ecc. – in poche parole, si tratta di un tipo speciale di trading che permette ai trader di speculare su una varietà di attività – azioni, valute, materie prime, ecc. – semplicemente sulle tendenze al rialzo o al ribasso dei loro prezzi di mercato azionario. Un broker di CFD non acquista fisicamente i prodotti. È quello che si chiama Market Maker. Essa rispecchia i mercati finanziari in tempo reale.

Un broker online utilizza un software specializzato per offrire ai clienti un’interfaccia e un’infrastruttura ottimizzata per il web trading. MetaTrader – con le sue molteplici versioni: MetaTrader 4, MetaTrader 5, MetaTrader WebTrader e MetaTrader Supreme Edition – è attualmente il fornitore leader di interfacce di trading online sul mercato. Il software è flessibile ed esperto grazie alla sua batteria di strumenti orientati al trading online: grafici dinamici, robot di trading automatico, analisi tecnica, profilo personalizzato per una gestione efficiente del portafoglio.

Il telaio è ora in posizione. Sappiamo cosa stiamo cercando. Passiamo al passo successivo: i criteri a cui prestare attenzione nella scelta del miglior broker italiano.

miglior broker Italia

Come selezionare il miglior broker in Italia?

Ci sono un gran numero di elementi importanti nella scelta del vostro broker di trading. Abbiamo stilato un elenco il più completo possibile di componenti che riteniamo rilevanti e che sono favoriti da una grande maggioranza delle aspettative dei trader. Spiegheremo punto per punto perché è necessario soffermarsi su di essi prima di creare un conto trader.

Un broker regolamentato

A nostro avviso, la prima garanzia per essere sicuri. Il mio broker è regolamentato? Se lo è, significa che ha ricevuto le certificazioni dalle autorità di regolamentazione dei mercati finanziari. Sia per area geografica, come nel caso del CySEC, che supervisiona gran parte della zona europea, sia per paese, come nel caso dell’Autorité des Marchés Financiers, o dell’AMF, che controlla e regolamenta ogni broker in Italia

Anche se è essenziale che il broker con cui stai facendo trading sia regolamentato, questo non ti protegge al 100% da possibili trader disonesti. Ad esempio, alcuni esperti tendono a puntare il dito contro i broker con sede a Cipro, quindi regolati dalla CySEC, perché le leggi cipriote sono più flessibili delle norme francesi. Se vivete in Italia e volete coprirvi il più possibile, scegliete sempre un broker italiano che abbia ottenuto la certificazione AMF.

Un’interfaccia affidabile e ad alte prestazioni

Gli investitori che si trovano sui broker di CFD sono per lo più composti da trader alle prime armi desiderosi di realizzare profitti. Si muoveranno quindi naturalmente verso una piattaforma di trading che favorisca le strategie di investimento a breve termine come scalping. Per ottenere risultati convincenti è quindi obbligatorio affidarsi a strumenti informatici reattivi, dinamici e particolarmente affidabili.

Prendetevi qualche minuto per conoscere il software che gestisce l’interfaccia del trader – area clienti, inserimento ordini, grafici, analisi avanzate, ecc. – può essere un approccio ragionevole. Al momento possiamo identificare 2 grandi software

  • la suite MetaTrader che è ampiamente rappresentata tra i broker di CFD
  • ProRealTime, che si sta facendo un nome nel mercato azionario online offerto dalle banche commerciali

Se nessuna di queste due infrastrutture appare durante la vostra ricerca, è probabile che le vostre attività non siano molto sicure. Piattaforme di trading casa non sono mai la soluzione preferita. A meno che, forse, non siate voi il progettista e siate sicuri del vostro algoritmo di codifica e di previsione.

La velocità di esecuzione dei vostri ordini è essenziale per ottimizzare le vostre possibilità di vincita. Ancora di più sulla gestione del denaro a breve termine. La piattaforma di trading deve riflettere la realtà dei prezzi. Un controllo parallelo su un’agenzia di borsa (ad esempio Reuters) è rassicurante. Deve anche reagire al quarto di giro in modo da poter effettuare l’ordine al prezzo richiesto.

Un altro piccolo trucco. Qualsiasi sito web che voglia essere il miglior broker forex, ad esempio, offre una potente applicazione mobile che offre funzionalità identiche alla versione del browser. Sotto Android o iOS, tutti i dispositivi mobili dovrebbero idealmente essere interessati.

Commissioni di trading

Essere redditizio nel trading online non è solo dovuto alla precisione dei vostri investimenti sul mercato azionario. I costi di negoziazione occupano un posto importante nel bilancio di performance del suo portafoglio di attività. Esistono due tipi di commissioni: le commissioni di intermediazione e le commissioni di gestione.

Le commissioni di intermediazione comprendono tutte le spese effettuate dal broker per la gestione delle vostre posizioni:

  • spread o commissioni che vengono calcolati in pip. Essi corrispondono ad una percentuale di remunerazione prelevata dalla differenza tra il prezzo di acquisto all’apertura della posizione e il prezzo di vendita alla chiusura della stessa. Un broker attraente concentra i suoi spread sul forex e sugli investimenti a breve termine, e non prende nulla sulle posizioni lunghe
  • costi relativi alle vostre scelte strategiche, come le spese di pernottamento o le spese di pernottamento quando una posizione rimane aperta da una sessione all’altra

La commissione di gestione copre tutto il resto. Tutto ciò che riguarda la gestione del vostro conto trader e del vostro portafoglio di strumenti finanziari:

  • eventuali commissioni per depositi o prelievi. Favorire i broker che contribuiscono alle transazioni in entrata e in uscita
  • le spese di cambio valuta che a volte possono raggiungere il 3%
  • spese di inattività quando un portafoglio rimane immobile per un certo periodo di tempo. Spesso 90 giorni con un prelievo fisso dal capitale rimanente sul conto

Strategie di investimento supportate

Non siamo tutti investitori simili. La nostra resistenza allo stress, le nostre ambizioni, le nostre conoscenze e i nostri obiettivi finanziari sono diversi. Questo è il motivo per cui esistono quasi tante strategie di investimento quanti sono i trader. Pertanto, quando cercate il vostro miglior broker, dovete essere sicuri di quali opportunità sono disponibili per voi.

Alcuni broker online consentono investimenti a breve termine come il scalping (broker forex) o il day trading che riguarda i trader che consultano e gestiscono quotidianamente i loro portafogli. Altri vietano queste pratiche per offrire un ambiente in cui il swing trading è centrale, ovvero posizioni a medio-lungo termine come in un broker di CFD azionari.

Sicurezza dei fondi

Questo è un elemento che riguarda l’affidabilità di una piattaforma di trading. Sia in Italia che nel Regno Unito, l’AMF e la FCA richiedono che i fondi degli investitori siano garantiti da una banca indipendente per poter essere certificati. Questa si chiama segregazione dei fondi. In altre parole, se il broker dovesse fallire, gli investitori hanno la garanzia di recuperare tutto o parte del loro capitale. Spesso si tratta di un valore minimo con un tetto massimo. Questa è una garanzia di serietà che non deve essere trascurata.

Ad esempio, XTB ha istituito una separazione dei fondi in collaborazione con la banca BNP Paribas con una dotazione massima di 22.000 euro per operatore.

Tipo di conto trading

Non tutti noi abbiamo lo stesso livello di abilità di trading azionario. Di conseguenza, non tutti abbiamo le stesse esigenze in termini di strumenti analitici o di accesso a prodotti specifici. Un conto di trading a scelta multipla è un punto da prendere in considerazione.

Il conto demo è un segnale positivo inviato da un broker in quanto consente di testare la vostra piattaforma di trading, in condizioni reali e gratuitamente. Un’ottima opportunità per confrontarsi, soprattutto per i principianti, con la realtà dei mercati di trading, il reale potenziale di un portafoglio di investimenti e gli strumenti per raggiungere i propri obiettivi.

Un broker di CFD può essere declinato in diversi livelli di accesso:

  • a partire da analisi e da una quantità limitata di strumenti finanziari che soddisfano le esigenze di base dei trader con competenze limitate
  • eventualmente un conto di intermediazione per ampliare il catalogo, le possibilità di azioni e analisi allo stesso tempo
  • un conto Pro o Premium con tassi corretti sulle operazioni di intermediazione e di gestione, e altri vantaggi come un manager personalizzato

Gli strumenti di gestione da prendere in considerazione riguardano anche l’effetto leva personalizzabile o meno e la tipologia di strumenti disponibili: coppie di valute, azioni, materie prime, indici di borsa, crittografia delle valute, ETF. Più ampia è la scelta, più ci si può muovere verso una precisa personalizzazione del proprio portafoglio; Oppure scegliere un particolare tipo di forex orientato al broker o di valute criptate, ad esempio.

Formazione e supporto

Riteniamo che il miglior broker debba fornire un follow-up pedagogico e tecnico di qualità. Idealmente, un trader principiante dovrebbe avere a disposizione una serie di materiali di formazione che lo aiutino a comprendere il mondo della finanza applicata ai mercati finanziari. Abbiamo già accennato al perno rappresentato dal conto demo. Questi materiali possono essere basati su diversi formati come il live trading, webinar, tutorial, articoli di blog di esperti, FAQ generali e notizie del mercato azionario spiegate. Con il suo progredire, vengono resi disponibili nuovi moduli per migliorare le sue prestazioni di trading. Il supporto deve essere progressivo, anche quando l’investitore è esperto o addirittura professionale.

Anche il servizio clienti svolge un ruolo importante in quanto le negoziazioni vengono effettuate sui mercati finanziari di tutto il mondo con un ampio intervallo di tempo. I consulenti devono essere esperti, attenti e disponibili in diverse lingue. Ad esempio, un servizio clienti 24 ore su 24, 7 giorni su 7, chat dal vivo, e-mail e telefono è un buon esempio di questo.

Convenienza e accessibilità

Ultimo criterio, un po’ più aneddotico. Si scopre che molti analisti tendono a incoraggiare i trader a giocare sul sicuro proteggendo il loro capitale, non investendo mai più del 5% dei loro fondi per posizione. Pertanto, avvicinatevi ad un broker con soglie di ordine minimo che si attengono a questo limite.

Informatevi il più possibile sulla performance finanziaria del broker che vi interessa. Vi ricordiamo che quasi il 70% dei portafogli fallisce perché il trading online è un’attività finanziaria rischiosa. Favorire i broker di CFD che hanno un rendimento minimo del 75%. Quanto più alto e realistico è questo ritorno, tanto più una strategia adattata permette di realizzare profitti interessanti.

miglior broker bitcoin

Il nostro broker a confronto

Dopo aver stabilito questo elenco esaustivo di criteri centrali per determinare il miglior broker italiano, ecco la nostra lista dei 3 broker più competitivi oggi sul mercato: eToro, IQ Option, BDSwiss. Vi presentiamo le loro caratteristiche principali.

eToro

I principali vantaggi

  • social trading e i suoi strumenti di copy trading: CopyTrader e Copy Portfolio
  • bassi costi di intermediazione
  • corso di formazione

eToro è stato spesso citato come esempio tra i broker di CFD per anni. È uno dei più antichi broker online per il grande pubblico. È riconosciuto come particolarmente adatto per i trader alle prime armi grazie al suo percorso di formazione progressiva. eToro è il pioniere e leader nel social trading. Il broker ha sviluppato strumenti tecnologici in linea con FinTech per portare le performance dei Top Popular Investors al maggior numero possibile di persone tramite CopyTrader, che clona automaticamente le strategie dei trader selezionati, e Copy Portfolio, che riunisce il tutto con un news feed e uno spazio di condivisione

Il catalogo degli strumenti finanziari ̬ piuttosto ampio Рforex, valute criptate, azioni e indici azionari Рcon costi piuttosto limitati.

Opzione IQ

I principali vantaggi:

  • il robot di trading automatico
  • la qualità del servizio clienti
  • deposito minimo di 10€

IQ Option è certamente il broker online più sorprendente dal suo lancio nel 2014. È uno di quegli attori finanziari che sta dando impulso al settore con le costanti innovazioni FinTech che mirano a rendere il trading online il più facile possibile per tutti i tipi di trader. Con l’evolversi della carriera degli utenti vengono offerti eccellenti materiali di formazione. Il servizio di assistenza clienti è sicuramente il migliore al momento con mezzi tecnici all’altezza delle ambizioni esposte: live chat, piattaforma telefonica con prestazioni di grande effetto. Le commissioni di negoziazione sono abbastanza ragionevoli. Così come le tasse d’iscrizione a soli 10 euro di deposito minimo. IQ Option è il broker online adatto a tutti i budget.

Bisogna aggiungere il suo marchio: IQ Bot. Si tratta di una versione ottimizzata di un robot di trading automatico che permette di effettuare centinaia di operazioni di borsa in autonomia con un ritorno di oltre l’80% del successo. Per 100$ di scommessa iniziale è una scommessa che paga velocemente.

BDSwiss

I principali vantaggi

  • apertura della posizione a partire da 5€
  • servizio clienti efficace
  • affidabilità e sicurezza finanziaria

BDSwiss è quello che si potrebbe definire un modello di razionalità. Il broker CFD ha uno dei punteggi più alti con un rendimento dell’85%. È diventato uno dei preferiti in molti paesi europei come la Germania, l’Austria e gran parte della Scandinavia con la Norvegia e la Svezia. BDSwiss, dal 2012, raccoglie sia la forza di una grande holding finanziaria internazionale con tutte le garanzie di sicurezza del capitale, sia il dinamismo di una start up con l’aiuto degli strumenti FinTech molto adatti al suo core target.

Il broker svizzero offre un supporto premium con un servizio clienti di fama mondiale e premiato. E ‘anche apprezzato per le sue commissioni di intermediazione a prezzi accessibili e il collocamento di ordini molto bassi. Le transazioni possono essere effettuate a partire da 5€. Il numero dei mercati e dei prodotti finanziari è nella parte alta del mercato.

Per completare il nostro confronto tra i broker

Vale la pena di citare qualche altro nome per coprire il settore in modo esaustivo:

Se ti è piaciuta questa pagina, ecco alcuni altri argomenti che dovrebbero interessarti: