Online Trader: tutti i nostri consigli per un rapido apprendimento nel 2022

L’esplosione del numero di opportunità disponibili per realizzare profitti sui mercati finanziari ha portato alla nascita di nuovi profili di investitori. Lungi dall’essere professionale, una percentuale relativamente significativa di questi aspiranti trader ha una fortuna piuttosto sfortunata con inevitabili perdite di capitale. Diverse ragioni sono alla base dei loro fallimenti: mancanza di competenze tecniche, impazienza, pressione finanziaria, conoscenze di base insufficienti e truffe di broker senza scrupoli.

Sul nostro sito Toptradingonline.com presenteremo tutte le cose su cui dovrete concentrarvi per fare trading su Internet in modo redditizio e a lungo termine.

L’arte del commercio: Prerequisiti

Diventare un buon trader è alla portata di tutti se si rispettano un certo numero di prerequisiti. Questi precetti di base mirano a garantire, o almeno a ottimizzare, le possibilità di successo nella delicata arte del commercio. Generare guadagni a lungo termine non è così facile come alcuni broker potrebbero suggerire per attirare nuovi clienti. Per evitare di cadere in una truffa non appena si crea un conto trader, ecco i prerequisiti che riteniamo essenziali.

trader online

Capire i mercati finanziari

Può sembrare sensato per i più illuminati tra di voi; tuttavia una presentazione molto vantaggiosa delle piattaforme di trading potrebbe rendere obsoleta l’assoluta necessità di comprendere ciò che il mercato azionario e gli strumenti finanziari che lo compongono sono obsoleti. Il mercato azionario non è soggetto alle stesse influenze del mercato Forex, ad esempio. A seconda del tipo di prodotti del mercato azionario che prevedete di negoziare la vostra strategia d’investimento non è la stessa. Capire come funzionano i mercati azionari permette di sapere quali dati analizzare. Da questa analisi rilevante è poi possibile effettuare ordini con un alto tasso di successo.

Scegliere un tipo di transazione

Non appena un investitore sa dove sta andando, è naturalmente orientato verso un tipo di transazione adatta alla strategia finanziaria che sta considerando: DayTrader e scalping, posizionamento a lungo termine, approccio misto. Ad esempio, il commercio di materie prime (gas, petrolio, oro, ecc.) è previsto su lunghi periodi, poiché i parametri di influenza sono molteplici e hanno effetti su lunghi periodi. A differenza delle opzioni binarie, che aprono la strada alle transazioni su periodi di tempo molto brevi.

Stabilire il suo capitale d’ingresso

Il trading su Internet è un’attività ad alto rischio finanziario. Gli strumenti finanziari disponibili sono in parte altamente volatili, vale a dire che i loro prezzi possono fluttuare verso l’alto o verso il basso molto rapidamente. Ciò può portare a perdite significative, in particolare attraverso l’uso della leva finanziaria. I fondi iniziali non devono essere in nessun caso denaro indispensabile per il vostro budget quotidiano. Devono anche essere sufficienti a garantire il mantenimento della vostra strategia d’investimento. Con i broker di Forex o di opzioni binarie, è possibile iniziare in piccolo con un ROI (ritorno sull’investimento) più basso, con la garanzia di non perdere troppo. Nel mercato azionario bisogna pensare più in grande e più a lungo per aspettarsi guadagni significativi. È possibile posizionare il cursore dove si desidera se si è su un rapporto costante di capitale disponibile / strategia applicata.

Definisci la tua strategia

Cos’è una strategia? Alcuni specialisti la chiamano gestione del denaro. La regola empirica è quella di diversificare il proprio portafoglio con una diffusione equilibrata dei diversi elementi che lo compongono. Per ogni strumento negoziato viene investito un importo uguale. È inoltre necessario conservare i fondi per coprire le potenziali perdite senza esporsi a rischi.

Se fate trading a lungo termine (cosa che vi raccomandiamo) non dovreste mai toccare i fondi con ripetuti prelievi. Ogni vittoria si tradurrà in un aumento esponenziale dei profitti. Se ritirate ogni profitto, la vostra capacità d’investimento non cresce.

Se si adotta una strategia più aggressiva e immediata (ad es. opzioni binarie), è possibile prelevare fondi, poiché le transazioni si basano su un minore fabbisogno di liquidità.

Come scegliere il tuo sito di trading online?

Selezionare il vostro broker online con cura è un aspetto fondamentale per poter operare facilmente online. Ci sono ovviamente alcuni criteri da verificare per aumentare le possibilità di registrarsi su una piattaforma promettente.

L’affidabilità di un broker

Se si vuole evitare di mettere i propri soldi nelle mani di persone disoneste, sembra importante assicurarsi che la piattaforma in cui si crea il proprio conto di trading sia seria. Controlla le recensioni dei clienti per vedere quanto è positivo il feedback. Più il feedback è positivo, maggiore è la possibilità di avere una grande opportunità di fare trading online. Verificare lo stato del broker per determinare se dispone di tutte le certificazioni delle autorità di regolamentazione. Ad esempio, l’AMF (Autorité des Marchés Financiers) è quella che garantisce la sicurezza del trading online in Italia. Stessa cosa a livello europeo con il CySEC.

Il livello delle prestazioni

Ti iscrivi per generare profitti, il più alto possibile. Il livello di performance di un broker è quindi un elemento da prendere in considerazione. Compilate tutti i dati fattuali del sito di trading (fatturato realizzato, volume di transazioni, ecc.) e incrociate i dati con i livelli di leva offerti. La leva finanziaria consente di moltiplicare la capacità d’investimento. Fate attenzione ad usarlo con saggezza, poiché moltiplica le perdite sulla stessa scala

Le commissioni di intermediazione e di gestione sono un altro elemento da tenere presente. Commissioni eccessivamente elevate o oneri pesanti sulle transazioni correnti (depositi, prelievi) possono ridurre notevolmente i profitti reali realizzati.

Ultimo punto di minore importanza. Fate attenzione al deposito minimo d’ingresso se volete limitare il rischio fin dall’inizio.

Gli strumenti messi a disposizione

Un trader, anche un principiante, ha diritto ai migliori strumenti tecnologici per un trading e un investimento efficiente e sicuro. Su quale software si basa l’interfaccia? ProRealTime? MetaTrader 4 o 5? Quali sono le caratteristiche avanzate offerte? Stop Loss e Take Profit? Queste sono le domande tecniche che dovete porvi. Un sito di trading su Internet deve includere strumenti ergonomici per facilitare il vostro lavoro grazie a piattaforme ad alte prestazioni, sia in termini di reattività che di qualità analitiche

La sicurezza dei vostri dati personali e finanziari deve essere al centro della vostra scelta. Assicurarsi che i protocolli di crittografia siano vicini o identici a quelli utilizzati nelle banche, come 3D Secure per le transazioni o SSL a 128 o 256 bit per le informazioni crittografate.

Servizio clienti

Un sito di trading online non è solo un luogo dove si è soli. È anche la presenza dell’assistenza clienti che gioca un ruolo essenziale per il vostro successo: rispondere alle vostre domande operative, elaborare i prelievi, assistenza VIP se necessario. Assicuratevi di scegliere un broker che offra un servizio clienti molto presente, in diverse lingue, e accessibile con vari mezzi: live chat, e-mail, linea telefonica. Il commercio su Internet è soprattutto un lavoro di squadra.

Gli strumenti innovativi offerti dal Broker

Alcuni broker offrono strumenti rivoluzionari per aiutarvi a fare trading online, come il Robot Trading. Questo servizio è offerto dalla maggior parte dei migliori broker per gestire il vostro portafoglio di attività in modo indipendente.

Quali tipi di prodotti finanziari sono negoziati?

Come potete fare trading online senza sapere quali tipi di strumenti finanziari sono disponibili? Una breve panoramica di ciò che incontrerete presso i broker.

Strumenti finanziari

Le più note al grande pubblico sono ovviamente le azioni che fanno parte di una società quotata in borsa con un valore intrinseco per ciascuna di esse. Questo valore varia in funzione di vari parametri quali i suoi risultati (profitti o perdite), la sua evoluzione nel tempo (crescita o meno), i suoi investimenti e la sua popolarità. Acquistare un’azione significa diventare azionisti e quindi ricevere dividendi se si registrano utili.

Il Forex è diventato anche una parte popolare della cultura popolare e tra i trader. Questo è il commercio di valuta. In particolare, coppie di valute che competono tra loro in termini di valore relativo. I loro prezzi variano in base ai parametri locali e internazionali e alle decisioni economiche sulle aree geografiche.

È anche possibile investire in indici di mercato azionario che sono il conglomerato di molti degli elementi costitutivi dei mercati finanziari. Ad esempio il CAC40 in Italia o il NASDAQ negli Stati Uniti sono indici di borsa. Le materie prime sono spesso incluse in questo gruppo.

Naturalmente, negli ultimi anni il mercato delle cripto valute è stato in piena espansione. Le crittovalute sono valute virtuali che vengono utilizzate per acquistare merci sul web. Hanno un valore relativo, spesso misurato in dollari USA (USD). Molti paesi o istituzioni hanno creato valute digitali influenti. Il più noto di questi è il Bitcoin. Sulle piattaforme si trovano anche Litecoin, Ethereum, Dash, Ripple, per citarne alcuni.

Infine troverete il trading online, i cosiddetti CFD (Contract For Difference), che sono prodotti complessi del mercato azionario in cui è stato precedentemente concordato che il trading si baserà sulla differenza tra il prezzo di acquisto iniziale e il prezzo di vendita alla chiusura dell’ordine.

Market Maker o conto di trading?

Questi sono i due principali metodi offerti ai trader per investire nel mercato azionario.

Un Market Maker è un sito che rispecchia le reali condizioni dei mercati finanziari. Un broker Market Maker non offre agli investitori l’opportunità di acquistare effettivamente prodotti finanziari. Permette loro di citare la differenza (in pip) tra l’apertura e la chiusura della posizione. Il trader scommette su un aumento (Buy o Pull) o una diminuzione (Sell o Call) del prezzo del prodotto scelto. Il broker è spesso remunerato attraverso commissioni (spread) sulle operazioni effettuate.

I conti titoli sono spesso offerti da banche o istituti finanziari specializzati in questo settore, come gli esperti di gestione patrimoniale. Un conto titoli dà accesso a un acquisto reale del patrimonio sul quale viene effettuato l’investimento. Comprende principalmente azioni, indici di borsa e altri prodotti complessi.

La necessità di formazione

Come per ogni disciplina, è essenziale essere addestrati per ottimizzare le vostre possibilità di fare soldi con il web trading. Diversi metodi devono essere studiati.

trader online

Capire la psicologia del commerciante

Questo passo ci sembra fondamentale anche prima di mettere il primo euro sul suo conto utente. Anche con un’eccellente strategia, un capitale solido e la conoscenza dei fondamenti, quando si commercia su Internet, si è soggetti a molte pressioni e stress. Comprendere la psicologia del commerciante aiuta ad evitare alcune delle insidie:

  • non chiudere una posizione nella speranza che la situazione economica sia ancora più redditizia nonostante il raggiungimento dei risultati previsti
  • chiudendo una posizione in fretta perché improvvisamente il tasso scende bruscamente
  • cercando a tutti i costi di aprire nuove posizioni, mettendo in pericolo il capitale, per coprire perdite inesorabili
  • investire troppo rischioso in un tempo molto breve per ottenere guadagni immediati

L’obiettivo è quello di garantire un approccio sereno e solido alla gestione sostenibile del portafoglio.

Siti specializzati

Quando sono privi di qualsiasi interesse commerciale o di partnership con un operatore del mercato finanziario, i siti specializzati, come Toptradingonline.com, sono i luoghi consigliati per imparare le basi del trading online. Forniscono anche recensioni complete e obiettive delle diverse piattaforme per aiutarvi a scegliere quella più adatta a voi.

Essi riuniscono concetti generali, temi tecnici e notizie in tempo reale e la loro analisi per il supporto decisionale.

Corsi di formazione interni alla piattaforma

La maggior parte dei broker online offrono la loro accademia per dare agli investitori la migliore base possibile per sviluppare un business redditizio: FAQ, webinar, tutorial, video online, live trading, notizie commentate. Passo dopo passo, i trader ricevono un processo di apprendimento progressivo in base al loro livello di abilità. Questo permette loro di sviluppare e migliorare le loro strategie finanziarie per una maggiore redditività.

Il conto demo

Anche se spesso fa parte delle opzioni sviluppate dai broker, abbiamo voluto fare un inciso sull’importanza del conto demo. Soprattutto per i principianti. In condizioni reali, la piattaforma mette a disposizione capitali fittizi (spesso rinnovabili) che possono essere utilizzati su diversi prodotti finanziari come se si utilizzassero fondi reali. Le funzionalità globali sono identiche. Il catalogo è abbastanza completo da permettervi di provare a fare trading praticamente in tutta sicurezza.

Si tratta di un passo importante per garantire la longevità dei mercati finanziari comprendendo il perché e il come della borsa su Internet.

Ecco alcuni altri articoli che potrebbero interessarvi: